Skip Navigation Bar
 
English - Español

Miracoli Giornalieri: Immagini Mediche negli Ex-Voto scritto in lettere bianche uno sfondo blu scuro.

Una divinità con un aureola sopra la loro testa galleggia sopra la scena di un bambino colpito giace in un letto con la madre inginocchiata in praryer. Anatomia degli Ex-Voto è scritto in caratteri bianchi su sfondo acquamarina. Un medico, il suo assistente, e un infermiere prendersi cura della sua ferite in un ospedale locale. Tradizione italiana è scritto in caratteri bianchi su fondo rosso Una ragazza pallida e serena che soffre di polmonite doppia giace su di un letto mentre due parenti donne in ginocchio supplicano Nostra Signora del Rosario per la guarigione della ragazza. Sotto l'immagine Tradizione messicana è scritto in caratteri bianchi su sfondo verde. Un uomo che indossava abiti sacerdotali si trova vicino a una croce a figura intera circondato da un fascio di luce bianca. Sotto l'immagine Antiche Guide Mediche è scritto in caratteri bianchi su sfondo blu. Galleria degli Ex-Voto. Sotto l'immagine è scritto in caratteri bianchi su fondo oro.

Tradizione italiana

Si pensa che la tradizione degli ex-voto dipinti abbia avuto origine in Italia nel XV secolo, quando ricchi mecenati usavano commissionare a degli artisti un dipinto religioso nel quale amavano essere ritratti come destinatari di una miracolosa guarigione. Non appena la tradizione degli ex-voto si diffuse in tutta Europa, essa divenne popolare tra la gente meno abbiente, ed eventualmente passò di moda tra le classi più agiate. La tradizione è rimasta popolare fino al secolo XIX e XX.


Dettaglio di Vincenzo Grimaldi, affetti da tubercolosi fino butta sangue in un bacino, 1927, olio su latta. Da la Chiesa dell'Ospedale di Santa Marta, Catania, Sicilia. Cortesia Giuseppe Maimone Editore, Catania e Mario Alberghina.

Una comune malattia durante il XX secolo, la tubercolosi è caratterizzata da frequenti emottisi o emissioni di sangue. Negli ex-voto l'emorragia e il sanguinamento sono dipinti spesso in forma drammatica, mostrando una cospicua perdita di sangue raccolto in un bacile o in un secchio.

Vincenzo Grimaldi é affetto da tubercolosi. Il suo medico ed alcuni parenti lo accudiscono nella sua casa mentre un membro della famiglia prega i Santi martiri Alfio, Filadelfo e Cirino per ottenere una celere guarigione.

Vincenzo Grimaldi ha la tubercolosi. Il suo medico e diversi parenti di sesso femminile tendono a lui nella sua casa mentre un membro della famiglia prega il Martyred Santi Alfio, Cirino, Filadelfo e per il suo rapido recupero, 1927, olio su latta. Dal Santuario dei Ss. Martiri Alfio, Cirino e Filadelfo, Trecastagni, Sicilia. Cortesia Giuseppe Maimone Editore, Catania e Mario Alberghina.

"Miracolo Fatto da S. Alfio a Vincenzo Grimaldi nell'anno 1927 a Catania"

oro linea orizzontale

Sabastiano Gunsolo soffre di vaiolo chiaramente visibile come marchi rosso sul suo volto, al torace, braccia e piedi. La donna a sinistra, molto probabilmente la moglie o sorella, fino getta le braccia in preghiera a Santa Marta per il recupero Sabastiano mentre il medico sovrintende sue cure, olio su latta. Da la Chiesa dell'Ospedale di Santa Marta, Catania, Sicilia. Cortesia Giuseppe Maimone Editore, Catania e Mario Alberghina.

"Miracolo Farto a Sabastiano Gunsolo al 8 Dicembre"

Sebastiano Cunsolo soffre di vaiolo, chiaramente visibile dale macchie rosse sulla sua faccia, sul torace, braccia e gambe. La donna a sinistra, verosimilmente sua moglie o sua sorella, alza le braccia in preghiera verso Santa Marta invocando una pronta guarigione mentre il medico presiede alle cure.

Dettaglio di Sabastiano Gunsolo, distesa su un letto, soffre di vaiolo chiaramente visibile come marchi rosso sul suo volto, al torace, braccia e piedi, olio su latta. Da la Chiesa dell'Ospedale di Santa Marta, Catania, Sicilia. Cortesia Giuseppe Maimone Editore, Catania e Mario Alberghina.

oro linea orizzontale

Miracolo fatto di S. Marta alla devotissima Attina Gina a Marzo 1948. Cortesia Giuseppe Maimone Editore, Catania e Mario Alberghina.

Gina Attina da una seconda finestra di storia e ferisce la testa. Un medico, il suo assistente, e un infermiere prendersi cura della sua ferite in un ospedale locale.

Dettaglio di Gina Attina, mentre un medico e un infermiere assistere alla sua ferite in un ospedale locale. Dettaglio di Miracolo fatto di S. Marta alla devotissima Attina Gina a Marzo 1948. Cortesia Giuseppe Maimone Editore, Catania e Mario Alberghina.

"Miracolo fatto di S. Marta alla devotissima Attina Gina a Marzo 1948"